AFORISMA

Meglio aggiungere vita ai giorni, che non giorni alla vita
(Rita Levi Montalcini)

EDIZIONI PER VOI

Edizioni per voi: da leggere direttamente.
Alla destra della home-page, potrete sfogliare:
IL PAESE DI FANTASIA, fiaba in versione digitale (E-book)
e le sillogi poetiche:
DANZANDO IN PUNTA DI PENNA (tra versi poetici)
ILLUSIONI
PATCHWORD (ritagli di strofe)
Basta cliccare sulla copertina, e si aprirà il libro digitale
Buona lettura!
Oltre a questi e-book, l'autrice Danila Oppio ha pubblicato altri libri, la cui copertina è visibile sempre alla destra della home-page.

Avviso:
la grafica è stata modificata, poiché la precedente era obsoleta, ma il blog e l'amministratore restano gli stessi!

Nostra Signora del Carmelo

Nostra Signora del Carmelo
colei che ci ha donato lo scapolare

martedì 12 dicembre 2017

L'agnello belava dolcemente di Juan Ramon Jimenez






L'agnello belava dolcemente.
L'asino, tenero, si allietava in un caldo chiamare.
ll cane latrava quasi parlando alle stelle.
Mi svegliai...
Uscii.
Vidi orme celesti sul terreno fiorito
come un cielo capovolto.
Un soffio tiepido e soave velava l'alberata:
la luna andava declinando in un occaso 
d'oro e di seta.
Aprii la stalla per vedere se Egli era là...
C'era...

Juan Ramon Jimenez


Questa è Poesia con la P maiuscola. Non ha rime, non ha metrica, è una Poesia che scaturisce direttamente dal cuore. Ma quel che più mi commuove, è che Egli c'era...dentro la stalla. Lui c'era, perché Jimenez lo portava dentro l'anima. Tutti noi dovremmo prendere spunto da questo fatto: Gesù vive se lo accogliamo nel nostro Castello Interiore. 
Buon Natale! Che sia la Sua Luce ad illuminare il mondo, non le luminarie appese lungo le strade.

Danila Oppio

lunedì 11 dicembre 2017

La Vergine del miracolo nipponico

Padre Nicola Galeno OCD ha ricevuto, da una fedele di Tokyo, la foto della statua della Vergine, davanti alla quale lo tsunami di sei anni fa si è fermato in una Chiesetta della Prefettura di Iwate. 
Abbiamo appena festeggiato l'Immacolata, così desidero pubblicare questa immagine, che a mio parere ha del miracoloso.

A quanto sopra, aggiungiamo altre immagini.
La prima foto mostra, a sinistra, il paradiso rappresentato dalla chiesa risparmiata e a destra, l'inferno dei detriti.
La seconda, due volontari di Tokyo.
La terza mostra l'area sottostante rasa quasi completamente dallo tsunami.
La quarta ritrae la statua mariana con la scritta "Stella del mare", mentre l'ultima, il complesso della chiesa rimasto indenne.











sabato 9 dicembre 2017

COMUNICATO - di Renata Rusca Zargar

COMUNICATO


Lo scorso Settembre, HWPL, un’Associazione Koreana non governativa, senza scopo di lucro, che si adopera per la pace nel mondo, ha organizzato un summit internazionale con 1200 invitati da paesi stranieri. Tra gli ospiti c’era anche Zahoor Ahmad Zargar, in qualità di rappresentante della Comunità islamica italiana. Auto con le bandierine, camerieri che si inchinavano a metà busto,  porte girevoli, un hotel-grattacielo sterminato perso tra grattacieli altissimi… Forse, la gente che frequenta questi luoghi non è la gente che noi siamo abituati a frequentare. Ma quella volta era diverso: in coda ad attendere il check-in o gli ascensori c’erano  personaggi particolari: lama tibetani, donne arabe, signore africane... Arrivavano da tanti diversi luoghi del mondo per quell'incontro  annuale sulla pace. Sono persone che vogliono bandire la guerra dall'umanità. Per noi italiani è un po' difficile comprendere il concetto di pace perché siamo forti venditori di armi, cioè, mercanti di morte, con i nostri quindici miliardi all’anno di esportazione cui non è facile rinunciare. Ma c'è tanta gente nel mondo che ci crede davvero, che sogna la pace, che si batte perché i popoli capiscano che, con la guerra, sono solo loro a soffrire mentre pochi guadagnano.

I coreani, poi, questa volta sono davvero spaventati. Tutti questi esperimenti atomici potrebbero condurre a una guerra ancora più distruttiva di quelle che hanno già vissuto.
Zahoor Ahmad Zargar e Renata Rusca Zargar
parleranno, giovedì 14 dicembre ore 20,40, presso la Biblioteca Civica di Quiliano,  di quello che hanno visto in Korea, della paura e della speranza. Mostreranno, infine, filmatini e foto esclusivi, della più grande parata internazionale per la Pace che si possa immaginare.
L’ingresso è libero.
Renata Rusca Zargar

Vorrei che la smettessimo di mettere tutti i musulmani nello stesso calderone. 
Ci sono tra loro, moltissime persone che prendono le distanze dai terroristi islamici, non vogliono essere confusi con loro. Zahoor Ahmad Zargar è un musulmano indiano, marito della professoressa Renata Rusca, e rappresentante della Comunità Islamica italiana. C'è troppa ignoranza che circola relativamente alla religione islamica, che assolutamente non ha nulla a che fare con i jiadisti, e sappiate che sono gli stessi musulmani i primi a condannare l'operato dei terroristi. Credo che questo summit internazionale, rivolto ad ottenere la pace nel mondo, sia un esempio eclatante, di come le religioni nulla hanno a che vedere con il desiderio di pace, che è insito nel cuore di ogni uomo. Chi punta il dito contro di loro, a causa di elementi eversivi e violenti, sbaglia. Ho conosciuto molti islamici, che non farebbero male ad una mosca, gentili e disponibili ad aiutare gli altri, anche se appartengono a etnie e religioni diverse dalla loro. Ho condiviso il mio Natale con una famiglia egiziana musulmana per anni, e quella famiglia ha condiviso i festeggiamenti del Ramadan con me. Rispetto reciproco. A questo io credo fermamente, se si desidera per davvero la Pace nel mondo. 

Danila Oppio

mercoledì 6 dicembre 2017

AUGURI A TUTTI CHE FESTEGGIANO OGGI IL LORO ONOMASTICO



A TUTTI I NICOLA, NICOLO',  NICOLETTA
BUON ONOMASTICO!



BENVENUTO|

Il Paradiso non può attendere: dobbiamo già cercare il nostro Cielo qui sulla terra! Questo blog tratterà di argomenti spirituali e testimonianze, con uno sguardo rivolto al Carmelo ed ai suoi Santi